Prove per trasformatori immersi in liquido isolante

Testing room
 

Tutti i trasformatori sono testati in accordo con la Normativa IEC 60076-1.


Prove di accettazione

Di seguito la lista delle prove di accettazione che devono essere effettuate sui trasformatori immersi in liquido isolante:

  • Misura della resistenza degli avvolgimenti
  • Misura del rapporto di trasformazione
  • Verifica del gruppo vettoriale
  • Misura dell'impedenza di corto circuito e delle perdite a carico
  • Misura delle perdite e della corrente a vuoto
  • Prove dielettriche di accettazione (vedi sotto secondo la U(IEC 60076-3))
  • Test di isolamento e verifica funzionale degli accessori
  • Prove sui commutatori sotto carico, se installati
  • Prova di isolamento sui circuiti ausiliari
  • Prova di tenuta a sovrappresione della cassa
  • Prove di tenuta e prove di pressione per casse di trasformatori riempiti con gas
  • Verifica del rapporto e della polarità dei trasformatori costruiti
  • Verifica dell'isolamento della struttura e del nucleo per i trasformatori immersi in liquido isolante

Ulteriori prove di accettazione per trasformatori con U>75 kV

  • Determinazione della capacità fra gli avvolgimenti e terra e fra gli avvolgimenti
  • Misura della resistenza di isolamento fra gli avvolgimenti e terra e fra gli avvolgimenti
  • Misura del fattore di dissipazione (tan δ) delle capacità del sistema isolante
  • Misura dei gas disciolti nel liquido dielettrico di ciascun comparto dell'olio tranne nel vano di commutazione
  • Misura delle perdite e della corrente a vuoto al 90% e 110% della tensione nominale

Prove di tipo

Di seguito la lista delle prove di tipo che devono essere effettuate sui trasformatori immersi in liquido isolante:

  • Prova di riscaldamento (IEC 60076-2)
  • Prove dielettriche di tipo (IEC 60076-3)
  • Determinazione dei livelli di rumore (IEC 60076-10) per ciascun metodo di raffreddamento per il quale è stato garantito un livello di rumore specifico
  • Misura della potenza assorbita dai motori dei ventilatori e delle pompe dell'olio
  • Misura delle perdite e della corrente a vuoto al 90% e 110% della tensione nominale

Prove speciali

Di seguito la lista delle prove speciali che possono essere effettuate sui trasformatori immersi in liquido isolante direttamente presso i laboratori SEA o in quelli associati:

  • Prove dielettriche speciali (IEC 60076-3)
  • Misura dei punti caldi dell'avvolgimento
  • Determinazione della capacità fra gli avvolgimenti e terra e fra gli avvolgimenti
  • Misura del fattore di dissipazione (tan δ) delle capacità del sistema isolante
  • Determinatione delle sovratensioni trasferite
  • Misura delle impedenze omopolari dei trasformatori trifase
  • Prova di tenuta al corto circuito
  • Misura della resistenza di isolamento fra gli avvolgimenti e terra e fra gli avvolgimenti
  • Prova di flessione al vuoto per trasformatori immersi in liquido isolante
  • Prova di flessione a pressione per trasformatori immersi in liquido isolante
  • Prova di tenuta al vuoto in sito per trasformatori immersi in liquido isolante
  • Misura della risposta in frequenza (Frequency Response Analysis o FRA)
    La procedura di prova dovrebbe essere concordata tra costruttore e acquirente
  • Controllo del rivestimento esterno (ISO 2178 and ISO 2409 o come da specifica)
  • Misura dei gas disciolti nel liquido dielettrico
  • Prova meccanica o valutazione dell'idoneità della cassa per il trasporto (su specifica del cliente)
  • Determinazione del peso del trasformatore approntato per il trasporto. Per trasformatori fino a 1,6 MVA mediante misurazione
    Per trasformatori di potenza maggiore attraverso misura o calcolo come da accordo tra costruttore e acquirente
  • Rilevamento del contenuto armonico nella corrente a vuoto
  • Rilievo termografico dei punti caldi
  • Determinazione dell'induttanza degli avvolgimenti
  • Prova con impulsi ricorrenti
  • Prova della corrente di inserzione
  • Misura delle vibrazioni emesse
  • Prova su tavola vibrante (sismico)

Altre prove da eseguirsi su trasformatori specifici sono elencate nella normativa IEC 60076-3.