Il trasformatore ECO AT/MT per ENEL

SEA SpA ha recentemente realizzato un trasformatore da 25 MVA 132/15,6 kV con la particolarità di essere raffreddato ed isolato in fluido estere naturale.
Questo sarà il primo di una serie di trasformatori che verranno prodotti per ENEL per le Cabine Primarie di distribuzione elettrica.

La particolarità di questo trasformatore sta principalmente nell’uso del fluido estere che, indipendentemente dalla temperatura raggiunta dallo stesso durante il funzionamento, consente di ottenere dal punto di vista della sicurezza, due indubbi vantaggi rispetto all’universalmente riconosciuto olio minerale:

- Elevato punto di infiammabilità: 250 °C rispetto ai 135 °C dell’olio minerale;
- Biodegradabilità > al 98% in 28 giorni.

Potendone sfruttare anche le sue proprietà dielettriche e termiche alle alte temperature, il fluido estere naturale può costituire anche un vantaggio nell’ottimizzazione del progetto del trasformatore consentendo l’utilizzo di una minor quantità di materiali per la sua realizzazione e anche un minor dispendio di energie nei processi produttivi e costruttivi.

La valutazione del ciclo di vita (LCA) è lo strumento che può dimostrare la convenienza in termini di CO2 prodotta di un progetto/design rispetto ad uno alternativo, infatti i dati emersi dalla nostra analisi confermano che la realizzazione del trasformatore con questi criteri di progetto consente un risparmio in termini di Kg CO2 equivalente prodotta.

Il trasformatore AT/MT rispetta inoltre il Tier II del Regolamento Europeo 548/2014/CE relativo alle perdite ridotte.

SEA anche in questo caso si è dimostrata essere una delle realtà internazionali più all’avanguardia nel settore elettrico relativamente allo studio e realizzazione di progetti volti a un futuro più ECO-SOSTENIBILE.

SEA Società Elettromeccanica Arzignanese SpA

TRASFORMING THE FUTURE